Mira Lanza di Genova Rivarolo

Nel 1873 gli industriali Erasmo Piaggio e Luigi Bottaro fondano a Genova, la società Fabbrica Candele Steariche, Sapone e Acido Solforico L. Bottaro e C. La fabbrica, nel frattempo diventata Stearinerie Italiane, si fonde nel 1907 con la piemontese Stearinerie Lanza.

Nel 1924 l’Unione Stearinerie Lanza si fonde con lo storico concorrente Fabbrica di Candele di Mira e nasce così la Mira Lanza, che elegge come propria sede proprio lo stabilimento di Genova.

Nello stabilimento di Genova si producono principalmente saponi da toilette, dentifrici e detersivi liquidi; sempre qui è situato il dipartimento ricerca e sviluppo che, solo nel 1964, sarà spostato nello stabilimento di Mira.

Sempre nel 1964 l’esaurimento della falda freatica comporta la chiusura delle attività produttive a Genova Rivarolo e lo stabilimento resterà in funzione solo per attività di magazzino, logistica e gestione delle famose figurine della raccolta punti. Resterà in attività, con alcune parti affittate a terze parti, sino a fine anni ’90, quando chiuderà definitivamente.

La Mira Lanza nel frattempo viene venduta più volte passando nel 1972, dalla famiglia dei fondatori Piaggio, ad Anna Bonomi Bolchini (la fondatrice di Postalmarket) e nel 1984 alla Montedison per finire con l’acquisizione totale da parte della multinazionale Benckiser nel 1998.

Approfondimenti e fonti